CUNEO SI AGGIUDICA IL DERBY CON PINEROLO

La Wash4Green Pinerolo inanella la nona sconfitta consecutiva sul campo casalingo con il Cuneo Granda S. Bernardo. Al Pala Bus Company il risultato è un secco 3-0 per la formazione ospite che si dimostra superiore in ogni fondamentale. L’ingresso di Diop nel terzo parziale (71% in attacco) dà una marcia in più alla formazione di coach Zanini che con Kuznetsova in attacco (Mvp del match con 18 punti) fà del fondamentale di prima linea l’arma in più per aggiudicarsi la quinta vittoria consecutiva. Nella metà campo di casa Ungureanu è l’unica in doppia cifra (15) segue Grajber con 8 punti poi Carletti e Akrari 7.

1 SET La Wash4Green parte con il piede giusto, Carletti e Grajber sfruttano bene le mani del muro ed è 3-0. Cuneo entra subito in gioco sfruttando alcuni errori nella metà campo avversaria (4-5) poi la pipe vincente di Szakmary e la diagonale di Drews portano le ospiti a +4 (6-10). Marchiaro ferma il gioco e la pausa funziona: il muro di Pinerolo con Ungureanu e Prandi accorcia le distanze poi la schiacciatrice romena sigla il punto della parità (10-10). Cecconello al servizio riporta in doppio vantaggio le cuneesi e Kuznetsova mura Carletti per il 13-17. Pinerolo rimane in scia ma Cuneo è brava a difendere il vantaggio e chiudere il set 22-25.

2 SET Punto a punto ad avvio di secondo set (5-5). Akrari e Carletti piazzano il break del doppio vantaggio (8-6) poi Ungureanu dai nove metri porta a +4 Pinerolo (12-8). Zanini chiama time out e ripreso il gioco la musica cambia. Le padrone di casa faticano in prima linea mentre Cuneo non sbaglia un colpo con Kuznetsova e Hall in prima linea (13-17). Come nel primo parziale la Wash4Green non riesce più a ricucire lo strappo e la fast mani out di Hall chiude 21-25.

3 SET Avvio equilibrato anche nel terzo set con Grajber che mette a terra il pallone del 6-5. Signorile risponde con un secondo tocco vincente e Drews attacca il pallone del 7-7. Il cambio Drews-Diop dà una marcia in più a Cuneo che allunga 10-13. Ungureanu prova a tenere in gioco le sue (13-13) ma le ospiti spingono sull’acceleratore, Kuznetsova in attacco è una macchina da guerra, Diop la segue a ruota e Pinerolo si arrende alla più determinata avversaria. È l’

Sofya Kuznetsova Cuneo Granda S. Bernardo: “Sono molto felice per la partita disputata e la quinta vittoria consecutiva. L’importante per noi è stare insieme ed essere un gruppo vincente. Io cerco sempre di giocare nel miglior modo possibile”.

Yasmina Akrari Wash4Green Pinerolo: “È difficile capire cosa non ha funzionato. Abbiamo fatto bene tante cose ma sicuramente qualcosa è andato storto. Potevamo essere più incisive quando recuperavamo. Oggi sono andate bene le cose che di solito facevano più fatica a fare. Abbiamo fatto tanti errori in battuta. Dobbiamo recuperare il bandolo della matassa e cercare di fare tutto bene non solo qualcosa”.

WASH4GREEN PINEROLO-CUNEO GRANDA S. BERNARDO 0-3
(22/25, 21/25, 18/25)

Wash4Green Pinerolo: Grajber 8, Carletti 7, Prandi 3, Gray 1, Akrari 7, Ungureanu 15, Moro (L), Bussoli, Renieri, Bortoli. Non entrate: Zago, Tosini, Gueli (L). All. Marchiaro.

Cuneo Granda S. Bernardo: Kuznetsova 18, Drews 7, Cecconello 4, Szakmary 12, Signorile 2, Hall 7, Caravello (L), Diop 6, Caruso, Magazza. Non entrate: Klein, Gicquel, Gay (L). All. Zanini.

Arbitri: Giardini Massimiliano, Gianfranco Piperata
Note: 25’, 26’, 26’. Tot 77’

Condividi questo articolo su:

GlI SPONSOR